Raid Goum | La parola GOUM | Il cammino | Deserto | Trib¨


L'esperienza Goum Ŕ un esperienza di trib¨. Il camminare, la povertÓ, la semplicitÓ fanno cadere le maschere, tutto diventa trasparenza. Un Goum non Ŕ una massa di persone sconosciute ma un gruppo a dimensione umana: 15/20 persone, dove l'altro non Ŕ un individuo qualsiasi, bensý una persona con un viso, una vita e una storia. Nei Goum si impara ad addomesticarsi, con semplicitÓ e libertÓ: l'iniziativa conta molto e i Goumier ritengono un onore il servirsi l'un l'altro. Di fronte ad una societÓ anonima, invasa dall'indifferenza, dove vince la legge del pi¨ forte senza tenere conto dei deboli, le trib¨ Goum propongono una risposta: la fraternitÓ, vissuta senza maschera, feconda e salva perchŔé la comunitÓ Ŕ luogo dove nasce l'amore, dove si rafforza la comunione e cresce la vita e la speranza. Questo Ŕ il frutto che si coglie alla fine del Goum! Un Goum non si fa senza sacerdote, che offre a quelli che lo desiderano la Parola di Dio, l'Eucarestia e la Riconciliazione con Dio. Ma nei Goum ciascuno cammina a suo ritmo. Coloro i quali sono ancora in ricerca o sono in un periodo di incertezza assoluta, sono perfettamnte liberi di muoversi come desiderano. La S.Messa giornaliera dopo un'ora di meditazione silenziosa in armonia con il deserto e la sua bellezza, una preghiera la sera ed eventualmente il Rosario lungo la strada, non hanno mai ammazzato nessuno. I Goumier non divengono bigotti, ma rimangono... cristiani. Sarebbe un peccato riscoprire la propria integritÓ personale senza aprirla a Colui che, solo, pu˛ sigillarci l'unitÓ. Sarebbe peccato prendere gusto alla vita, senza esporla all'irradiazione di Colui che, solo pu˛ aprirla alla Luce.